L’inizio della sfida // bEt

25 Nov

Qualche mese e anno fa ho iniziato a capire che le cose non devono andare necessariamente come già vanno.
Cio significa che le cose possono migliorare sempre. Il fatto che le cose “possono” migliorare ci da la spinta necessaria a farle migliorare.
Proprio con l’aiuto di questa idea ho migliorato la mia vita ma oggi, guardando ai mesi precedenti, noto come il dolore che provavo prima è massicciamente sparito.

Volete conoscere la magnifica sfida nel quale mi sto per impegnare con voi ??? Volete seguire il fantastico viaggio che sto per intraprendere ?
Siete interessati ad avere un GRANDE FRATELLO on line riguardante la mia vita e i miei progressi. Siete interessati a conoscere come ragiono e come ho levigato durante il mio passato, la mia personalità e la mia felicità ?????????

Allora vi conviene continuare a leggere questo articolo iniziando a capire che..

 

…IL DOLORE CI MUOVE
Proprio così. Ho sempre cercato una soluzione ai miei problemi perchè erano massicciamente insostenibili. Ho migliorato alcune mie sfaccettature della personalità e mi sono rivolto verso scenari più ampi, divertenti e belli. Posso dirlo fortemente IL DOLORE CI FA MUOVERE.
Quando stiamo male sentiamo forte l’imperativo del “ora devo cambiare”. Non si tratta tanto di  posso cambiare quanto di “devo” cambiare.
POSSO —> DEVO

IL PIACERE CI GRATIFICA
Una volta raggiunto cio che vogliamo però tendiamo a gustarci il piacere di essere “rinati”, di essere “migliorati”, più belli.
L’evoluzione sta proprio qui: dobbiamo iniziare a migliorare quando le cose vanno gia bene. Quando le cose vanno bene ecco generalmente cosa facciamo:
DEVO —> POSSO
In questo caso quindi trasformiamo il DEVO in posso e ci rilassiamo.
RILASSARSI E’ IL BENE PIU IMPORTANTE DEL MONDO. Rilassarsi, gratificarsi, godere, amare, gioire significa vivere !

TRASFORMARE I POTREI IN DEVO
La mia spinta più forte puo nascere quindi quando riesco ad unire DEVO a GIOIA. Essere spinto dalla gioia mi gratificherebbe ancora di più. Ma è sempre necessario un monito. Avere nella testa cosa ci puo succedere se non cambiamo. Spesso cio che sul breve periodo non ci provoca dolore, ce lo provocherà sul lungo. Ho un naso che non funziona bene e ho creato questa situazione non curandomi per anni. Oggi non gusto più i cibi buoni e non respiro bene, non riesco ad avere un fiato forte e ad annusare i profumi nell’aria e delle persone (inclusi i più dolci profumi della mia ragazza).
Quindi meglio ricordarsi che dobbiamo (DOBBIAMO, DEVO) migliorare !

BENE E MALE, DIO E SATANA, ANGELI E DEMONI: IL MONITO
Vi spiego adesso una tecnica geniale per riuscire a migliorarsi. Prendi un foglio e segna dove vuoi essere tra 10 anni, o tra un mese o semplicemente la prossima settimana. Ti piacerebbe essere gia laureato oppure aver perso un’anno ? Aver imparato l’inglese oppure rimandare questo appuntamento ? Essere in forma oppure non essere in salute ?
Ricordati che conoscere ti aiuta. Cerca di conoscere più che puoi. Leggi riviste per capire come ci si sente quando si è in forma fisica o quando ci si sente ricchi oppure realizzati. Leggi anche di come ci si sente quando si è non in forma, in sobrappeso oppure ci si sente pieni di noia, rassegnazione e depressione.
Il trucco della vita è conoscere“. Conosci e costruisci i tuoi demoni e i tuoi angeli.
Compila una lista del tipo:
– TRA UN MESE VOGLIO PRATICARE GINNASTICA 2 VOLTE A SETTIMANA
TRA UN MESE NON VOGLIO ESSERE FUORI FORMA E BORBOTTANTE
– TRA UN ANNO VOGLIO AVER LETTO 12 LIBRI CHE MI INTERESSANO
TRA UN ANNO NON VOGLIO ESSERE COME QUELLI CHE NON LEGGONO E VEDONO TANTA TV
Espandi questa lista ad un anno, 10 anni e anche fino alla tua morte o addirittura nell’aldilà.
Fare progetti per l’aldilà ti spingerà in direzioni incredibili !!!!!!! Progetta di voler reincarnarti in un aquila e di fare di tutto per dimostrarti all’altezza. Dimostra a Dio che tu sei degno per il paradiso o a Buddha che tu sei motivato a reincarnarti con un karma minore, con una gioia maggiore. Fai il possibile per raggiungere i tuoi obiettivi nell’aldilà

  

bET /// LA SFIDA

Ho scritto tutto quel preambolo SOLO E SOLTANTO per introdurre a me stesso e a voi l’impegno che sto costruendo su questo Blog. Il dolore mi ha fatto sempre migliorare ma oggi mi impegno a migliroare su basi divine.
Mi impegno costantemente a rendere pubblici i miei obiettivi così da mettermi nella condizione di trasformare nuovamente il POSSO ->in-> DEVO

Oggi inizio a rendere pubbliche le mie promesse qui con date e obiettivi MISURABILI che voglio raggiungere. Prima di scendere nel dettaglio voglio illustrarvi in una breve lista le cose che desidererei ottenere e poi cio che non voglio essere.

  • Ecco cio che VOGLIO (e DEVO):
  1. Parlare inglese in modo formidabile
  2. Essere laureato
  3. Fare un lavoro che mi faccia sempre stare a 1000 (esplosivo)
  4. Usare al massimo TUTTO il tempo (lavorare per cio che desidero 18 ore al giorno)
  5. Respirare benissimo e fare il degustatore di vini o cibi prelibati
  6. Essere agilissimo e in forma
  7. Mangiare cibi sani che mi diano energia “a manetta”
  • Ecco cio che NON VOGLIO:
  1. Avere l’ernia
  2. Avere uno stomaco e un organizmo intossicato di schifezze
  3. Fare un lavoraccio che non mi fa stare a 1000 e da dipendente
  4. Avere un inglesaccio pari al mio inglese attuale
  5. Essere un fuori corso da 10 anni all’università
  6. Usare 2 ore di tempo per cio che mi serve e 16 ore “sprecate”
  7. Respirare benissimo e fare il degustatore di vini o cibi

Nelle puntate successive di bEt formulerò in ordine di tempo cio che DEVO ottenere. Cio avverrà probabilmente stasera. Scriverò qui il mio ordine del giorno, cio che devo fare e i miei migliorarementi, forte del fatto che UN IMPEGNO PUBBLICO vale quindicimila impegni presi fragilmente nella mia sola mente.

Auguri e figli maschi….. o femmine….. o gay….. (o come vi pare a voi) 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: