TAG // esplorando la parola

5 Nov

Cos’è un TAG ? Come posso usarlo ?
Hai un blog e ne sai piu di me ? Non hai un blog ma ne sai comunque più di me ? Pensi di poter imparare qualcosa o di potermela insegnare ?

Bene, cari amici oggi esploreremo (esplorerò) la parola TAG. Cos’è TAG ? Io sinceramente non lo so. Ho le idee confuse ma prima di potermi documentare meglio sull’origine e la funzione dei TAG vorrei fare un poco di autoragionamento riguardo la parola in questione.
Con la parola TAG si apre oggi la rubrica “esplorando la parola”. Esplorando la parola è la rubrica che mi aiuterà nello scrivere ad approfondire le mie idee riguardo ad una tale parola. Penso che le parole benchè abbiano una definizione universalmente accettate, assumono un colore diverso a seconda da chi le usa.

Ecco oggi, esplorerò la parola TAG. Cio significa che non ho le idee chiare ma so che nel processo di scrittura, questo significato mi si chiarirà.
Magari dopo aver pubblicato questo post avrò le idee un po più chiare sull’identità del blog (ecco perchè tra i TAG di quest’articolo c’è il TAG “Identità del Blog”).
In questo articolo mi chiederò (e voi potrete leggere il mio pensiero leggendo le mie parole) queste domande:

  1. Cos’è secondo me un TAG ?
  2. Come posso usarlo e qual’è la differenza tra TAG e CATEGORY in wordpress (la piattaforma che ospita il mio blog)
  3. Quali sono i TAG umani ? C’è un corrispettivo tra TAG per i siti e AGGETTIVI o NOMIGNOLI per le persone ?
  4. Come posso migliorare l’uso dei TAG per persone e siti da ora in poi ?

Se sei interessato clicca sul pulsante qui sotto e…

Non ho ancora capito perfettamente cos’è il TAG ma mi piace fortemente l’idea che cliccando su un TAG posso trovare tutti gli articoli con uno stesso TAG. Questo mi puo permettere ad esempio di aprire delle rubriche, dare ad ogni topic della rubrica un medesimo TAG e permettere a tutti coloro che vogliono sfogliare tutti i topic di una rubrica, di vederli tutti insieme senza andarli a cercare.
Il problema ideologico mentale nasce quando mi viene in mente di usare i TAG per specificare meglio l’argomento. Ad esempio se parlo di dolci nella rubrica “esplorando la parola”, potrebbe venirmi in mente di TAGGARE il topic con il TAG “dolci”. In questo modo cosa me ne farei di un TAG che ha solo un articolo al seguito ? E poi: quanto tempo dedicare al TAGGAMENTO dei miei articoli ? E poi, qual’è la differenza tra TAG e CATEGORY ?

<———–Nel precedente paragrofo non ho scoperto niente di nuovo
Ho scoperto però che il TAG è una forma di indice. Il corrispettivo umano potrebbe essere: “c’è qualcuno di nome Antonio in sala?”. A questa domanda tutti gli Antonio verrebbero vicino a me. Potrei anche chiedere: “chi è vestito di rosso in sala?” (chi è taggato con ROSSO in sala) e di seguito mi risponderebbero tutte le persone vestite di ROSSO. La faccenda adesso è questa: dato che sto facendo un blog che come primo obiettivo segua la mia identità non acora formata, come faccio a sapere se un domani mi interesserà cercare i topic seguendo il titolo della rubrica oppure se mi interesserà trovare gli articoli seguendo altri tipi di indicizzazione ????

<———–Nel precedente paragrofo non ho scoperto niente di nuovo (2.0)
Bene. In tutto l’articolo non vi ho detto niente di nuovo e non ho scoperto niente di nuovo.
Ho però deciso dentro me stesso di basare questo blog sulla quantità e non sulla qualità, seguendo il principio che se se dopo agli altri cio che sono e cio che ho, me ne ritornerà indietro il mio valore. Cio significa che se ho da dire poco, mi tornerà poco, se i miei contenuti invece hanno un senso, mi ritornerà indietro un valore maggiore. DI CERTO NON VOGLIO BLUFFARE !!! Non mi va (per adesso) di soffermarmi su un articolo cercando di dire qualcosa di nuovo o incredibilmente soddisfacente

S O n O   CONVINTO che l’identità del blog si stia formando MeNtrE scrivo.

Ritorniamo ai TAG. Ho taggato questo articolo con due TAG: “esplorando la parola” e “Identità del Blog”. Perfetto. Sono fiero dei TAG che ho dato. Difatti sto parlando dell’identità non formata del blog e di ogni mio articolo e sto anche parlando dell’esplorazione in diretta della parola TAG.

Per evitare di dilungarmi ancora in quest’argomento (che sono certo che avrete scoperto che non conosco), vi saluto, passando a scrivere il prossimo articolo.
Grazie della cortese attenzione. CIAO CIAO !

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: